Home » ATTIVITA' ISTITUZIONALE » News 14: Bilancio Assemblea, Manifesto Mobilità Sostenibile ed iniziative di Aprile

News 14: Bilancio Assemblea, Manifesto Mobilità Sostenibile ed iniziative di Aprile

5 per mille all’associazione Bicinsieme FIAB-PARMA
La bicicletta fa bene a chi la usa, è ecologica ed economica.
codice fiscale BICINSIEME: 92120050346

Con la prossima dichiarazione dei redditi potrai sottoscrivere un contributo che ci permetterà di continuare ad operare per lo sviluppo della mobilità ciclistica cittadina, per svolgere attività di educazione stradale nelle scuole, per promuovere la sicurezza dei ciclisti sulle strade. Non sono soldi in più, ma già destinati allo Stato.
Useremo i soldi che arriveranno per creare al Parco Pellegrini un percorso didattico per insegnare ai ragazzi ad andare in bici e a rispettare il codice della strada.
Basta la tua firma nella dichiarazione dei redditi e scrivere il codice fiscale dell’associazione BICINSIEME: 92120050346

L’assemblea annuale, tenutasi il 10 aprile, ha approvato la relazione del Presidente (allegata sotto), il bilancio consuntivo 2016 e preventivo 2017, ed ha eletto il direttivo che resterà in carica due anni nei soci: Mirella Bandini, Grazia Ferdenzi, Patrizia Tagliavini, Paola Ugolotti, Gino Ferri, Andrea Mozzarelli, Davide Pagani, Daniele Petruzzi e Roberto Robuschi. L’assemblea ha ringraziato calorosamente i membri del direttivo uscente e che per vari motivi non si sono ricandidati: Giovanna Morini, Nadia Amadei e Nicola Licata, che hanno garantito di continuare a operare per l’associazione anche se non facenti parte del direttivo.
L’associazione sta crescendo, come vedete dalle tante attività che si fanno, e c’è molto bisogno di persone che dedichino un po’ del loro tempo. Niente si realizza senza impegno. Mandate un’email con la vostra disponibilità.
Nelle NEWS saranno anche indicate le date di riunione del direttivo che è aperto alla partecipazione e contributo di tutti.

Vi alleghiamo la bozza di manifesto, discusso in assemblea, da inviare ai candidati sindaco per le amministrative 2017. Il documento è aperto ai vostri contributi fino al 1 maggio, da inviare a bicinsieme@yahoo.it

MANIFESTO PER UNA MOBILITA’ SOSTENIBILE
PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2017

MANUTENZIONE STRAORDINARIA E ORDINARIA DELLE PISTE CICLABILI GIA’ PRESENTI SUL TERRITORIO DI PARMA;
INDIVIDUAZIONE E CREAZIONE DI ARTERIE CICLABILI CHE COLLEGHINO IL CENTRO CITTA’ CON I QUARTIERI PERIFERICI E I PRIMI PAESI CONFINANTI, PRESTANDO PARTICOLARE ATTENZIONE AL POSIZIONAMENTO DELLA SEGNALETICA VERTICALE;
RIQUALIFICAZIONE PISTA CICLABILE DI BAGANZOLA;
INCENTIVAZIONE DELLE PERSONE DURANTE LE ESPOSIZIONI FIERISTICHE A RAGGIUNGERE LE FIERE DI PARMA IN BICICLETTA;
CREAZIONE DI UNA MAPPA CARTACEA E VIRTUALE DELLE PISTE CICLABILI DEL TERRITORIO DI PARMA (VEDI ES.PESARO);
CREARE CON LE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE UN TAVOLO DI LAVORO PER RIPENSARE LA MOBILITA’ CON CORSIE CICLABILI SU CARREGGIATA E NON SU MARCIAPIEDE;
INSTALLAZIONI DI RASTRELLIERE ADATTE PER LEGARE LE BICICLETTE SOSTITUENDO LE ATTUALI “ASCIUGAPIATTI”;
CREARE UN TAVOLO DI LAVORO PER INDIVIDUARE LE MODALITA’ PER CONTRASTARE I FURTI DI BICICLETTE;
REALIZZARE DEPOSITI BICI SICURI IN PIAZZA GARIBALDI E PIAZZA GHIAIA;
AMPLIAMENTO DELLA ZTL NEL CENTRO DI PARMA;
INCENTIVARE I CITTADINI AD ACQUISTARE BICICLETTE PER BAMBINI/ADOLESCENTI;
CREARE SISTEMA NAVETTE/PARCHEGGI SCAMBIATORI PER LASCIARE LA MACCHINA FUORI DALL’ANELLO DELLA TANGENZIALE E RAGGIUNGERE IL CENTRO STORICO IN MODO SOSTENIBILE;
RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO “VERO PELLEGRINI” E REALIZZAZIONE DI UN LUOGO ADIBITO ALL’EDUCAZIONE STRADALE IN BICI;
ADOTTARE IL “SENSO UNICO ECCETTO BICI” NEL NOSTRO COMUNE;
FAR DIVENTARE PARMA CENTRO DI SVILUPPO E DI RIFERIMENTO PER IL CICLO-TURISMO CULTURALE ED ENO-GASTRONOMICO;
SVOLGERE AZIONI DI EDUCAZIONE STRADALE VERSO GLI STUDENTI E GLI EXTRA COMUNITARI;
INCENTIVARE GLI SPOSTAMENTI A PIEDI E IN BICI CASA-LAVORO E CASA-SCUOLA MEDIANTE PREMI, SCONTI, AGEVOLAZIONI, anche di natura economica;
17 APRILE PASQUETTA
nome gita PICNIC DI PASQUETTA A CASA DI CORRAD0
destinazione Stadirano di Lesignano
luogo di partenza parcheggio di via Bizzozero di fianco alla sede
orario ritrovo e iscrizione ore 9,15 partenza ore 9,30
ritorno 17,30/18
km 55
tipo di percorso misto
difficoltà facile con qualche breve salita (dislivello 100m)
capogita Nadia A
prenotazione obbligatoria entro venerdi 14 a Corrado 335 8130023 labtec@libero.it

DESCRIZIONE
Quest’anno per il tradizionale picnic di Pasquetta saremo ospiti di Corrado nella sua casa di campagna a Stadirano.
Cambia la location ma non la formula: una tranquilla pedalata, un informale pranzo in compagnia, chiacchiere a volontà. L’organizzazione provvede all’acquisto di cibi e bevande, la spesa verrà suddivisa tra i partecipanti. Se qualcuno vuole contribuire con qualche propria specialità….va bene!
Chi decide di venire in auto è benaccetto soprattutto se arriva prima e aiuta Corrado….

Registrazione: soci FIAB 1 euro (ass. infortuni), non soci 2 euro (ass. infortuni e RC). Casco consigliato, bici in ordine, camera d’aria di scorta.
IMPORTANTE: LA FIAB NON E’ UNA AGENZIA VIAGGI. QUINDI TUTTI I PARTECIPANTI SONO CHIAMATI A CONTRIBUIRE ALLLA BUONA RIUSCITA DELLA GITA RISPETTANDO LE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA E LE INDICAZIONI DEL CAPOGITA. CHI DECIDE DI ABBANDONARE IL GRUPPO DEVE AVVISARE IL CAPOGITA. LE COPERTURE ASSICURATIVE NON SARANNO PIU’ VALIDE.

23 APRILE
Giro della bassa lungo l’Enza e il Parma
Destinazione: Montecchio ed oltre

Orario Ritrovo: ore 8:45
Luogo Ritrovo: Parcheggio Viale Bizzozero, Parma
Partenza: ore 9:00
Orario Ritorno a Parma: ore 17:00 circa
Orario Ritorno a Parma: ore 13 x percorso di 40 km
Lunghezza: 90 km (percorso lungo)
55 km (percorso corto)
40 km (percorso corto senza sterrato)

Dislivello: 100 m
Difficoltà: media/facile
Tipo Bici: tutte, con gomme adatte a sterrato
Tipo Percorso: asfalto su strade secondarie e piste ciclabili/strade sterrate/sentieri

Descrizione Percorso:
Partenza dal parcheggio di Viale Bizzozero a Parma, si esce dalla città attraverso la frazione Marore e con qualche km di strade asfaltate secondarie, si arriva a Monticelli Terme, dove si sale sull’argine dell’Enza, si procede per un breve tratto in direzione sud sulla sponda parmense, poi si attraversa il ponte ciclopedonale passando alla sponda reggiana nei pressi di Montecchio Emilia. Da qui inizia il sentiero lungo l’argine dell’Enza (sponda reggiana) fino a Sorbolo, oppure la possibilità di evitare sentiero sterrato e ritorno a Parma con Rita B tra le strade di campagna.
Da Montecchio sono possibili altri 2 percorsi: il percorso corto, da Sorbolo porta a Chiozzola, per poi rientrare a Parma su pista ciclabile, mentre quello lungo porta verso Coenzo, con qualche tratto sterrato, da dove si segue il sentiero della riserva Parma morta, per poi arrivare a Colorno, e seguire l’argine del Parma attraverso Torrile, fino a Baganzola, da dove si segue poi la pista ciclabile per rientrare a Parma.

Note:
Non è prevista una vera e propria sosta pranzo, ma è comunque possibile portare snack/panini per le diverse soste previste, e trovare bar lungo il percorso. Portare acqua (punti acqua presenti lungo il percorso). Fatemi sapere se interessati a partecipare ed eventualmente a quale percorso, tramite email (duccio.guarnieri@gmail.com) oppure cell. (329 07 60 601), in modo da poter avvisare in caso di cambi di programma, annullamenti dovuti al maltempo, ecc…

Capogita: Duccio Guarnieri Cell: 329 07 60 601
Email: duccio.guarnieri@gmail.com
Capogita: per ritorno corto: Rita Bacchi Cell 329 16 83 390
Email:rita.bacchi59@gmail.com

Registrazione: soci FIAB 1 euro (ass. infortuni), non soci 3 euro (ass. infortuni e RC). Casco consigliato, bici in ordine, camera d’aria di scorta.
IMPORTANTE: LA FIAB NON E’ UNA AGENZIA VIAGGI. QUINDI TUTTI I PARTECIPANTI SONO CHIAMATI A CONTRIBUIRE ALLLA BUONA RIUSCITA DELLA GITA RISPETTANDO LE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA E LE INDICAZIONI DEL CAPOGITA. CHI DECIDE DI ABBANDONARE IL GRUPPO DEVE AVVISARE IL CAPOGITA. LE COPERTURE ASSICURATIVE NON SARANNO PIU’ VALIDE.

25 APRILE
RESISTERE, PEDALARE, RESISTERE
P.za Garibaldi ore 14.30: percorso storico in bicicletta sui luoghi della guerra e della lotta di liberazione, biciclettata Fiab-PARMA/Isrec Parma per la Festa della Liberazione
Il giro prevede alcune tappe, la prima a Porporano, poi Basilicanova e ritorno dall’altra parte della Parma via Vigatto e Alberi.
Soci 1 euro, non-soci 2 euro (ass RC e infortuni)

2-4 Giugno
Il sentiero della Valtellina
Percorso media difficoltà
2 giugno. Partenza in macchina da Parma ore 7 circa e arrivo a Colico ore 10 circa
Inizio ciclabile con arrivo a Sondrio 45 km 100 m dislivello circa
Visita della Città sistemazione in albergo ecc
3 giugno. Partenza 8,30 fino a Tirano 130 m dislivello poi diventa impegnativo fino a Bormio che si trova a 1200 metri. 60 km
Pernotto e possibilità di andare alle vecchie terme e visita ad un parco archeologico
4 giugno. Partenza alle 8,30 per tornare in discesa a Tirano dove vi è il treno ogni ora circa 15/16/17 arrivo a Colico, visita eventuale all’abbazia di Piona Pizzoccheri e varie che vedremo se vi è tempo
E’ previsto un incontro con gli interessati dopo Pasqua
Termine ultimo per poter prenotare le strutture alberghiere 2 Maggio
Capogita Giorgio 3398703984

Allegato:
Relazione del Presidente dell’Associazione Bicinsieme FIAB-Parma
all’Assemblea annuale (10.04.2017)

Care socie e cari soci
Bicinsieme è un’associazione di promozione sociale, ai sensi della legge n° 383/2000 e della legge regionale Emilia Romagna 34/2002, iscritta al registro all’albo regionale con n. 245AS del 24/6/2009. Bicinsieme rappresenta a Parma la Federazione Italiana degli Amici della Bicicletta (FIAB) che si è data un’organizzazione federativa, avente come scopo la promozione dell’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano per migliorare il traffico e l’ambiente urbano e per la pratica dell’escursionismo in bicicletta, come forma di turismo particolarmente rispettoso dell’ambiente.

L’associazione Bicinsieme è nata il 1 aprile 2003. In questi 14 anni di attività molte persone sono passate portando il loro contributo all’associazione. Questa sera, come ogni anno, vogliamo dare un piccolo segno a coloro che da 10 anni sono iscritti all’associazione, ringraziandoli per quanto hanno fatto e faranno ancora per l’associazione. Si invita a ricevere il segno “sonoro” che indica che sono persone che si fanno sentire:

Giuseppe Barani, Giuseppina Dallabona, Gabriele Amicabile e Giulio Guatelli
L’associazione è cresciuta negli anni dai 25 iscritti del 2003 ai 137 del 2014, 159 del 2015, 180 del 2016. Al 10 aprile l’associazione ha 174 iscritti di cui 39 nuovi iscritti che fa ben sperare di arrivare oltre i 200 iscritti. Questa crescita in numero dei soci rispecchia solo in parte la crescita culturale e di attività che l’associazione ha avuto e l’impatto che esercita sulla città. L’associazione è ormai il punto di riferimento per la mobilità ciclistica a Parma. Questo da una parte ci riempie d’orgoglio, dall’altra ci obbliga a rispondere in modo efficiente, rapido e approfondito alle varie e crescenti richieste

Le principali attività svolte nel 2016 sono:
Sono stati organizzati vari momenti di SmontaBici rivolti ai ciclisti, finalizzati a fornire le conoscenze elementari ed essenziali per la riparazione e il buon funzionamento della bicicletta. Gli interventi si sono tenuti in febbraio presso la sede dell’associazione e in altre occasioni nelle scuole.
E’ stata realizzata una serie di incontri sui ciclo-viaggi di soci che è sempre di grande interesse.
E’ stato realizzato il progetto “Ciclista Illuminato” che ha visto impegnato in varie sere tra novembre e dicembre una ventina di soci, con ottimo impatto ed efficacia.

E’ stata organizzata l’iniziativa BiciSicure/BiciAntiSmog, progetto approvato dalla Comunità Europea, già finanziato dalla Regione Emilia Romagna e nel 2016 sostenuto dal Provveditorato. E’ stata realizzato in 10 scuole e complessivamente hanno partecipato quasi 1500 alunni distribuiti su 60 classi. Sono stati consegnati campanelli, caschi, anti-furto e lucine di sicurezza. L’intervento è stato realizzato dal 21 marzo al 30 maggio con premiazioni finali a fine maggio-prima settimana di giugno. Vari componenti del direttivo, Paola, Corrado, Remo D, Remo M, Concetta/Roberto, Davide, Daniele e Elio hanno dedicato il loro tempo a questo progetto, che è in corso di realizzazione anche quest’anno.

E’ stata organizzata l’iniziativa Bimbimbici, rivolta ai bambini delle scuole elementari, finalizzata all’uso in sicurezza della bicicletta negli spostamenti cittadini. Hanno partecipato circa 120 bambini e 200 adulti. L’iniziatica ha visto la collaborazione della Polizia Municipale che ha garantito la protezione e sicurezza al percorso. Bimbimbici2017 è in fase di organizzazione e si terrà il 28 maggio. La partenza e l’arrivo saranno al Parco Ducale.
Su richiesta si è organizzata la bicicletta da Parma a Villa Malanchini nell’ambito dell’evento DeGustibus.

Su richiesta di Sajetta, il cargo Bike di Parma e nostro socio, è stata organizzata una biciclettata alla Fattoria S. Flora e la Coppa Cobram.
Nell’ambito del Festival I.TA.CA del turismo sostenibile è stata realizzata una biciclettata, così come nell’ambito del Festival Gola-Gola e del Festival del Prosciutto di Parma.
Sono state realizzate varie iniziative nell’ambito della settimana europea della mobilità sostenibile in settembre, alcune in Cicletteria, tra cui una biciclettata denominata ParmainBici, in collaborazione con varie associazioni, tra cui AVIS, AIL, ADMO, Legambiente, UISP e Università.
E’ stato attrezzato uno spazio FIAB in Cicletteria tra maggio e settembre, presidiato da alcuni soci, tra cui Davide. Lo spazio è ora passato alla Ciclo-Officina del Cigno Verde ma è stata mantenuta la presenza FIAB.

E’ stato realizzato il progetto BikeParmaTour, in collaborazione con l’Ufficio del Turismo, Infomobility e un tour operator, che ha visto un nostro socio fare da guida a gruppi di turisti tra ottobre e dicembre per un tour culturale-enogastronomico. Il progetto ripartirà dal 23 aprile con cadenza settimanale.
Sono state riposizionate le biciclette bianca (ghost bike) nei luoghi degli incidenti mortali.
E’ stato fornito in varie occasioni servizio di consulenza all’amministrazione comunale sui temi della viabilità, delle piste ciclabili e della sicurezza stradale, e si sono costantemente segnalate all’amministrazione le piste ciclabili su cui era necessario intervenire.
E’ stata attivata la collaborazione con il Teatro Regio in base a cui i soci hanno potuto partecipato a diverse opere a prezzi contenuti.

Oltre a tutte queste attività l’associazione ha programmato ed organizzato una intensa attività di ciclo-escursioni, oltre 90, e alcuni Pedali nella notte. Lo stile professionale con cui le gite sono condotte, il buon umore e l’amicizia sono alla base del grande successo delle gite. Un ringraziamento doveroso va a tutti i capigita.
E’ stato tenuto un corso per imparare ad andare in bicicletta per una ventina di rifugiate.
E’ stata rinnovata nel settembre 2014 la convenzione con Informobility in base a cui sono state svolte alcune delle attività sopra riportate.

Si è cercato di migliorare la comunicazione sia quella rivolta ai soci che ai non soci che ai media per rendere sempre più visibile l’associazione e le sue molteplici iniziative.
Le gite e le principali iniziative sono state comunicate agli organi di informazione, riportate sulla Gazzetta e sui siti web, tra cui ricordiamo per l’assiduità NonSoloEventiParma. Sono inviate settimanalmente le NEWS con tutte le iniziative.
Il servizio di segreteria del lunedì che funziona grazie all’impegno di alcune solerti socie, coordinate da Concetta.

Sono stati costantemente tenuti i rapporti con la FIAB nazionale e regionale, implementando i vari database FIAB, quello relativo ai soci e quello relativo alle gite, che ha creato un unico calendario nazionale delle gite a disposizione dei soci. Si è partecipato costantemente agli incontri regionali.
L’Associazione può fare di più e meglio? Sicuramente, a condizione che il numero dei soci attivi, disponibili aumenti. Siamo carenti nei soci che partecipano ai corsi di formazione per dirigenti FIAB e capi-gita. Su questo aspetto dobbiamo investire di più, sopratutto sui soci più giovani, che si stanno avvicinando alla associazione.

Il direttivo scade e sarà rinnovato durante questa assemblea. Tutto quello che è stato realizzato è grazie a componenti del direttivo Gino, Nadia, Nicola, Roberto, Paola, Giovanna, Davide, Daniele.
Sarò compito del prossimo direttivo darsi forme più incisive di condivisione, distribuzione delle responsabilità e divulgazione delle informazioni. Tutto quello che si è realizzato è grazie alla reale collaborazione da parte dei soci e dei componenti del direttivo. Un sentito grazie a tutti, anche a quelli che non ho nominato.
Concludo augurando a tutti noi di continuare ad operare con entusiasmo per costruire una città più a misura di bici e più sicura e per vivere tante indimenticabili gite insieme.

Andrea Mozzarelli
Parma 10 aprile 2017

Comments are closed.