Home » Iniziative » Bicinsieme news 31: I Bike Parma e gli altri eventi…

Bicinsieme news 31: I Bike Parma e gli altri eventi…

4 settembre

II edizione I BIKE PARMA.

Parma-Langhirano nell’ambito del Festival del Prosciutto di Parma.

La seconda edizione di “I BIKE PARMA”, pedalata Parma – Langhirano – Parma si terrà domenica 4 settembre, organizzata da FIAB PARMA da un’idea di Maria Eugenia Bertaccini.
La biciclettata offre la possibilità di un sano e facile esercizio fisico alla portata di tutti, comprese famiglie con bambini,  per conoscere il nostro territorio, scoprire le tradizioni e la lavorazione del prosciutto di Parma visitando i prosciuttifici e il Museo del Prosciutto, e gustare le varie eccellenze eno-gastronomiche presso gli stand a Langhirano nell’ambito del Festival del Prosciutto di Parma. I prosciuttifici che hanno aderito ad oggi a “I Bike Parma” sono il Prosciuttificio Bedogni Egidio Spa e Grandi Salumifici Italiani, che accoglieranno i pedalatori con una ricca visita guidata alla scoperta di come nasce il re dei salumi.
La registrazione dei partecipanti avverrà in Piazza Garibaldi già sabato 3 Settembre presso il banchetto FIAB al Bistrò del Festival dalle 11 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.00 e domenica 4 dalle 8.45 alle 9.00.
Ai primi 100 iscritti verranno omaggiati una T-shirt e un cappellino con la “corona” e, alla partenza, un panino al Prosciutto di Parma. Per i bambini disponibile un casco da ciclismo fino ad esaurimento scorte.

La quota di iscrizione è soci FIAB 1 euro (ass. infortuni), non soci FIAB 3 euro (ass. infortuni e RC). E’ consigliato il casco, le bici devono essere in ordine e si deve portare una camera d’aria di scorta.
Per coloro che non avessero la bicicletta, sono disponibili bici a noleggio da prenotare in anticipo (Cicletteria, Comune di Parma Piazza Dalla Chiesa Tel 0521 281979 oppure Bike Food Stories 3497838492)
Il gruppo più numeroso che si iscrive riceverà in omaggio un mezzo Prosciutto di Parma. Quindi, coinvolgete i vostri amici e battezzate un nome del gruppo!!!
Il gruppo sarà scortato da una pattuglia della Polizia Municipale di Parma.
La partenza da P.za Garibaldi è alle 9.15.

Percorso: Viale Mazzini, Viale Toscanini, Viale Rustici, Ponte Dattaro, Strada Langhirano, Strada Martinella, Strada Bassa, Strada Ritorta, Strada Pecchia, Strada Martinella, Strada Val Parma. Poi si prosegue su Via Stanislao Campana, Strada della Badia (attraversamento SP665), Via Martiri Bernini, Via Cascinapiano fino a Langhirano. Si entra a Langhirano per Via Roma e ci si dirige ai prosciuttifici per la visita e assaggio. Successivamente, chi vuole può visitare il Museo del Prosciutto (ingresso 4 euro) e gli stands del Festival del Prosciutto dove è possibile acquistare prodotti e pranzare. Il ritorno è previsto con partenza da Langhirano (ritrovo presso Museo del Prosciutto, via Bocchialini 7) alle 14.30, seguendo la stessa strada dell’andata. E’ prevista, per chi vuole, la visita del Castello di Torrechiara (gratuita). L’arrivo a Parma sarà tra le 16 e le 17.

IMPORTANTE: LA FIAB NON E’ UNA AGENZIA VIAGGI. QUINDI TUTTI I PARTECIPANTI SONO CHIAMATI A CONTRIBUIRE ALLLA BUONA RIUSCITA DELLA GITA RISPETTANDO LE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA E LE INDICAZIONI DEL CAPOGITA. CHI DECIDE DI ABBANDONARE IL GRUPPO DEVE AVVISARE IL CAPOGITA. LE COPERTURE ASSICURATIVE NON SARANNO PIU’ VALIDE.

Capogita Nadia 3470355414  Davide 3497838492

4 settembre

RURAL FESTIVAL: il festival della biodiversità 

Destinazione: Rivalta, Parco dei Barboj
Orario Ritrovo:  ore 8,45
dove:  Piazza Garibaldi
Partenza: ore 9:15
Ritorno a Parma: ore 17
Km: circa 60
Difficoltà: media
Descrizione: Si partirà in compagnia del gruppo diretto a Langhirano per il Festival del Prosciutto da P.za Garibaldi. A Pannocchia, i due gruppi si separeranno e noi pedaleremo verso Santa Maria del Piano. Prima del paese saliremo e percorreremo una strada panoramica  fino ad intercettare la strada che ci porterà a Rivalta. Sosta al Festival con degustazioni di prodotti della biodiversità agricola tipici della zona. Rientro per strade a basso traffico verso Bannone e quindi a Parma.  Il percorso prevede qualche salita, ma non particolarmente difficile.

Capogita Mirella   cell.  3477946510

Registrazione: soci FIAB 1 euro (ass. infortuni), non soci 3 euro (ass. infortuni e RC). Casco consigliato, bici in ordine, camera d’aria di scorta.

3-4 settembre

La Francigena nelle Terre Alte: da Fornovo ad Aulla.

Destinazione: Aulla (MS)
Data: 3 e 4 settembre 2016
Orario Ritrovo:  ore 8:45
dove Fornovo stazione F.F.S.S.
Partenza: ore 9:00;
Ritorno a Parma: ore 18:04
Km: 1°  giorno 45  km. (dislivello 1100 m.), 2° giorno 70 km. (dislivello 400 positivi, 900 negativi)
Difficoltà: difficile
Descrizione: Da  Fornovo iniziamo la lunga salita prendendo per Sivizzano, Bardone (dove visiteremo la pieve, uno dei luoghi più suggestivi della via Francigena) e Terenzo.
Ancora salita per raggiungere Cassio, breve visita al borgo caratteristico ed ultima faticata per giungere finalmente a Berceto, dove pernotteremo all’ostello del seminario (15€ a testa, compreso fornitura di lenzuola, normalmente non contemplata).
Cena in trattoria.
La mattina visitiamo il duomo e partiamo verso il passo della Cisa, superato il quale scenderemo dalla frazione di Gravagna, fino ad incontrare il corso del Magra che, passando da Molinello, ci condurrà fino a Pontremoli. Visita al paese (Museo delle Stele) quindi ripartenza in direzione Aulla. Volendo visitare l’antica Pieve di Sorano ed i caratteristici borghi di Filattiera e Filetto, saremo costretti a percorrere qualche km. della SR 62, cercando comunque di evitarla fin dove possibile.
La tappa successiva è il paese di Villafranca in Lunigiana, che lasceremo riattraversando il Magra, sfruttando la SP 31 che ci condurrà al romito borgo di Lusuolo, a mezzacosta del versante orografico destro del fiume.
Ridiscesi, avremo conferma di essere sulla giusta via percorrendo strada Roma, nella frazione di Barbarasco, fino a raggiungere il castello di Terre Rosse   ed Aulla, dove la Francigena a questo punto non concede alternative alla pericolosa e maleodorante SR62.
Portare asciugamano e controllare l’efficienza dei freni, oltre alle solite raccomandazioni.
Numero max 15. Prenotazioni al capogita.
Capogita: Alberto Baldi  Cell:3476969402 Email: baldi62yahoo.com

Registrazione: soci FIAB 1 euro (ass. infortuni), non soci 3 euro (ass. infortuni e RC). Casco consigliato, bici in ordine, camera d’aria di scorta.

 10 settembre biciclettata in collaborazione con la Sajetta e  IOPEDALOLOCALE dal  Bizzozero agli Orti S.Flora – aperitivo con degustazione, con ritrovo alle 15.30 e partenza ore 16.

11 settembre Discesa del Po: da Parma a Sacca e da Sacca a Viadana e ritorno per Brescello.

17 settembre biciclettata in collaborazione con la Sajetta “ A LA MATEN’NA BONORA”  pedalata all’alba per la città.

16-22 settembre Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.

Paciclica 5-8 ottobre

Ancora una parte di luglio poi agosto e settembre prima della partenza di Paciclica,la pedalata Fiab da ogni città d’Italia per recarsi alla Marcia della Pace Perugia-Assisi del 9 Ottobre.
Come da programma annuale Bicinsieme, si farà anche da Parma con  partenza giovedì 5 ottobre.

PROGRAMMA
1a tappa giovedì: Parma-Aulla (via Calestano) 105 km + Aulla-Pisa in treno
2a tappa venerdì :Pisa-Siena 100 km
3a tappa: Siena-Perugia 110 km
RITORNO:
Domenica pom. Perugia-Chiusi (45 km) in bici
Lunedì : Chiusi Parma in treno
Non ci sarà auto o furgone di appoggio lungo il viaggio
Previsto numero partecipanti non superiore a 8
Costo previsto approssimativo per i 5 gg (ristoro alloggio e treno tutto compreso): 300 € a testa
Chi fosse ancora interessato può prendere contatto
con Gino Ferri 333 5021992 ferrigni@gmail.com

Sul sito dedicato di Paciclica si può leggere il programma comune per tutti i ciclisti partecipanti 
nei giorni di sabato e domenica tra Perugia e Assisi
http://www.paciclica.it/index.php/news/398-paciclica2016-progetto

BICISTAFFETTA FIAB PARTECIPATEInformiamo soci e simpatizzanti che anche quest’anno, si terrà La Bicistaffetta FIAB dall’11 al 17 settembre 2016.

La Bicistaffetta FIAB, è un’iniziativa istituzionale della Federazione Italiana Amici della Bicicletta giunta alla sua 16esima edizione.

Quest’anno si percorrerà il litorale medio Adriatico dal Molise alla Romagna attraversando per intero le coste di Abruzzo e Marche. Si tratta della parte centrale della Bicitalia 6 che va da Trieste al tacco dello stivale.

L’itinerario della Bicistaffetta è quasi totalmente pianeggiante, eccetto le due spettacolari terrazze sul mare rappresentante dal Conero e delle falesie del San Bartolo tra Pesaro e Gabicce. Un itinerario di spiagge e lidi turistici, costeggiato dalla ferrovia adriatica che consente una perfetta integrazione bici-treno.

info http://bicistaffetta.it/b/bicistaffetta-2016

modulo per iscriversi    clicca qui

N.B.: LA FIAB NON E’ UN’AGENZIA DI VIAGGI, quindi tutti i partecipanti sono tenuti a contribuire alla buona riuscita della gita rispettando le regole  del Codice della strada e le indicazioni del capogita. Chi abbandona il  gruppo deve avvisare il capogita, le coperture assicurative non saranno più valide.   

Comments are closed.